Lo specialista giapponese in veicoli compatti e a trazione integrale Suzuki è famoso per le sue citycar parsimoniose, tra le quali rientra chiaramente anche la Suzuki Swift. Nell’ambito della «Suzuki CO2-Challenge 2017» il produttore, in collaborazione con la rivista AUTO ZEITUNG, è andato alla ricerca di un lettore in grado di ridurre i già bassi consumi di 4.3 l/100 km e sotto la soglia dei 97 g CO2/km.

Con questo intento Suzuki Germania e la rivista specializzata hanno invitato a fine agosto dieci team di lettori a testare accuratamente il potenziale di risparmio di benzina della nuova Suzuki Swift. I partecipanti hanno dovuto cimentarsi in situazioni quotidiane realistiche nel vero traffico stradale nel corso di sei tappe per quasi 110 km complessivi. Per garantire di non scendere sotto la velocità minima, tutto il tracciato doveva essere percorso entro un tempo definito.

Una guida parsimoniosa, sicura e antidistrazione in combinazione con l’efficiente motore 1.0 Boosterjet con Mild Hybrid System SHVS ha consentito che ben tre team raggiungessero la destinazione con consumi incredibilmente bassi pari a 3.3 l/100 km e 79 g CO2/km di emissioni. La squadra vincitrice ha quindi avuto un vantaggio di tempo di quattro minuti e si è portata a casa il premio principale, ovvero una Suzuki Swift 1.0 BOOSTERJET HYBRID nuova di zecca.


© 2020 Suzuki Automobile Schweiz AG - Tutti i diritti riservati