In India si presta sempre più attenzione all’ambiente e pertanto è in programma l’introduzione di un nuovo standard CO2 per i veicoli. Questa tecnologia sostenibile è richiesta soprattutto per i veicoli compatti, trattandosi della classe di autovetture maggiormente vendute in India. La joint-venture in programma fornirà batterie agli ioni di litio per l’India e incentiverà ulteriormente la diffusione di autovetture ecocompatibili.

La joint-venture contribuisce pertanto all’iniziativa «Make in India» del governo indiano. Le spese iniziali di investimento ammonteranno a 20 miliardi di yen giapponesi (175'368'000 CHF). La joint-venture sarà fondata nel 2017 e inizierà quanto prima a produrre batterie. Le quote dei tre partner sono per il 50% di Suzuki, il 40% di Toshiba e il 10% di Denso e consentono una capitalizzazione di 2 miliardi di yen (17'536'800 CHF). La fondazione della joint-venture sarà controllata ulteriormente in ogni dettaglio dalle tre aziende, previa autorizzazione dell’autorità competente.


© 2020 Suzuki Automobile Schweiz AG - Tutti i diritti riservati